martedì 25 settembre 2007

Aiuto, l'influenza!

In questi giorni ovunque io sia (casa, negozi, ufficio, marciapiedi,...al cesso ancora no!) sento qualcuno parlare di qualcunaltro che c'ha l'influenza, altri che si lamentano per il forte raffreddore unito a lievi mal di testi, altri ancora chge hanno fatto un mutuo per poter pagare i fazzoletti da naso e via discorrendo... Siccome non credo che esista qualcuno che ami avere il raffreddore o il mal di gola ho deciso che a partire da stasera comincerò a pubblicare, ogni tanto, qualche semplice ma efficace rimedio casereccio.
Cominciamo con un toccasana(che io stesso ho testato a mio rischio e pericolo e che, data l'effetiva efficacia, continuo ad usare tutt'ora ogni volta che ho il raffreddore...e sono ancora vivo!) contro il raffreddore. Riporto qui sotto due ricette lievemente differenti: io le ho provate entrambe senza però riuscire a spremere l'aglio (quindi ce l'ho messo tagliato a mini-cubetti); inoltre non ci metto lo zucchero di canna nè il miele, ma funziona lo stesso. Comunque tra le due ricette preferisco la prima.

TISANA ALLO ZENZERO n.1

Ingredienti:
-2 cm circa di radice di zenzero fresco
-1 cucchiaino di zucchero di canna
-250 ml di acqua

Preparazione:
Riscaldate l'acqua con un bollitore oppure in un pentolino, fino ad ebollizione. Pi spegnete il fornello ed aggiungete lo zenzero dopo averlo grattugiato(N.B. limitatevi a grattugiarne solo 2 cm, altrimenti fate come mio fratello che ha grattugiato una intera radice di zenzero...ancora la racconta, ma pare non sia stata proprio una bella esperienza!!!). Lasciate in infusione per 3 minuti, aggiungete zucchero a vostro piacimento et voilà, la vostra tisana è pronta per essere gustata(N.B. da bere a caldo). Volendo potete filtrare prima di bere.

TISANA ALLO ZENZERO n.2
Ingredienti:
-un pezzo di radice di zenzero tagliata a fette(N.B. non esagerate nelle dimensioni, attenetevi a quelle indicate nella prima ricetta)
-2 tazze d'acqua
-1 spicchio di limone
-1 spicchio d'aglio
- miele a piacere

Preparazione:
Mettete l'acqua e lo zenzero in una pentola, portate ad ebollizione(...l'acqua, non la pentola!), quindi abbassate la fiamma e lasciate bollire piano per 5 minuti. Filtrate il liquido in una tazza e spremeteci lo spicchio di limone. Appena prima di berlo spremeteci anche lo spicchio d'aglio(...vi prego, spiegatemi come si fa a spremere uno spicchio d'aglio!!!...dico sul serio, se lo sapete fare lasciatemi un commento esplicativo). Aggiungete miele a piacere per addolcire.

CONSIDERAZIONI VARIE
Se siete impavidi come me e avete il coraggio di sperimentarla su di voi scrivete commenti a tutto andare e ditemi quale ricetta preferite, se ha funzionato, ecc...
N.B. Questa tisana non è una pozione magica, quindi non vi aspettate di guarire istantaneamente e totalmente subito dopo averla bevuta. Comunque per il raffreddore e il mal di gola ad esso legato, gli effetti si cominciano a sentire il giorno successivo. Per quanto mi riguarda io continuo a prendere la tisana per 3/4 giorni dopo aver contratto il raffreddore.

Scusate se mi sono un po' dilungato. ciao ciao

8 commenti:

PRINCIPAZZA ha detto...

Uhm INTERESSANTE..IL "MERLINO" DE NOALTRI ^^
BEH IO SONO PER IL TRIO (IMBATTIBILE A MIO AVISO) DELLE 3L:
-LATTE
-LANA
-LETTO (PREFERIBILEMNTE CON UN BEL MORACCIONE AL SUO INTERNO)
SPERIMENTIAMO?

PRINCIPAZZA ha detto...

ooops!
MI SONO APPENA ACCORTA CHE LA MIA ULTIMA AFFERMAZIONE PUO AVERE PIù CHIAVI DI LETTURA..
OVVIAMENTE LASCIO A TE LA DECODIFICA MA PENSO SIA CHIARA ^^
notte notte

Emanuela!! ha detto...

mmm....rimedi un pò strani...però di solito funzionano meglio delle medicine..anke se gli ingredienti nn sono affatto invitanti,hihi!!!
ciao ciao ci ved!

Leonida ha detto...

-LATTE
-LANA
-LETTO
ma tu sta roba la mangi? Devi avere uno stomaco di ferro, sorella!!!

PRINCIPAZZA ha detto...

IO MANDO GIù ANCHE DI PEGGIO!
EFFETTIVAMENTE PERò..IL LATTE NON è CHE LO DIGERISCA MOLTO BENE ^^

Sarah ha detto...

tisana n 1 provata e... approvata!!

ciao!!

Sarah

Anonimo ha detto...

l'aglio si spreme con lo spremiaglio! io da brava mangiatrice d'aglio l'ho trovato alla coop...

Anonimo ha detto...

Veramente la spremitura d'aglio avviene utilizzando un coltello con la lama di piatto (si spiaccica).. di modo che l'aglio si apre rilasciando il suo "succo" e può essere tolto dopo la bollitura..